Tagliolini al ragù di cinghiale

5/5
  • Procedura 1 ora 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Tagliolini al ragù di cinghiale


    invia tramite email stampa la lista

    400 g di tagliolini
    300 g di polpa di cinghiale
    1 coscia di cappone
    1 cipolla e 1/2
    1 patata
    1 carota
    1 gambo di sedano
    100 g di passata di pomodoro
    3 cucchiai di olio extravergine di oliva
    1 bicchiere di vino rosso
    1 mestolo di brodo
    1 rametto di basilico
    2 rametti di timo
    1 ciuffo di prezzemolo
    1 peperoncino piccante
    2 spicchi di aglio
    sale


    La ricetta in 5 mosse
    1) Pulite 1/2 cipolla, l'aglio, il basilico, un rametto di timo, il prezzemolo e il peperoncino; tritateli. Fate appassire con l'olio extravergine in una casseruola a fuoco basso per 5 minuti.
    2) Tritate finemente la polpa di cinghiale, unitela al soffritto e rosolatela uniformemente per 5 minuti. Bagnate con il vino e lasciatelo evaporare parzialmente.
    3) Unite la passata di pomodoro, il brodo e fate cuocere per 1 ora a fuoco basso aggiungendo altro brodo se necessario. Salate alla fine.
    4) Versate in una pentola 3 l di acqua, portatela a bollore, unite la cipolla, la patata, la carota e il sedano e fateci lessare per 1 ora la coscia di cappone. Filtrate il brodo con un passino, rimettetelo nella pentola e salate.
    5) Riportate il brodo a bollore, gettatevi i tagliolini e fateli cuocere, scolateli molto al dente e conditeli con il ragù di cinghiale. Guarnite con il rametto di timo rimasto.

    Brindisi Vigna Flaminio

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata