Sformatini di caponata al basilico

5/5
  • Procedura 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Sformatini di caponata al basilico


    invia tramite email stampa la lista
    Sformatini di caponata al basilico
    La trovi anche su:

    1) Fai la salsa di base. Metti l'uvetta a bagno in acqua tiepida per una decina di minuti per ammorbidirla, sgocciolala e strizzala. Sciacqua i capperi sotto acqua fredda corrente, per dissalarli e lasciali a bagno in acqua fredda per circa 5 minuti. Passa i pomodori pelati al passaverdure con disco a fori medi. Rosola la cipolla tritata con 3 cucchiai di olio in una padella. Unisci i pomodori passati e lo zucchero, prosegui la cottura per 5 minuti. Aggiungi i capperi sgocciolati e strizzati, l'aceto, i pinoli, l'uvetta e le olive (se preferisci, scegli quelle snocciolate) e cuoci per 10 minuti. Alla fine aromatizza con le foglie di basilico spezzettate.

    2) Prepara melanzane e sedano. Lava con cura le melanzane, asciugale, elimina il picciolo e tagliale a cubetti di 2 cm di lato. Friggile in abbondante olio di semi di arachidi o di oliva ben caldo per 2-3 minuti, finché risulteranno dorate. Nello stesso olio friggi per un minuto il sedano tagliato a tocchetti. Sgocciola man mano entrambe le verdure su fogli di carta assorbente. Unisci le verdure fritte al sugo di pomodoro, cuoci ancora per 10 minuti e regola di sale e pepe.

    3) Completa il piatto. Fai raffreddare la caponata, distribuiscila negli stampini, compattala con un cucchiaio e rovescia gli sformatini direttamente nei piatti. Accompagna gli sformatini di caponata al basilico con le uova sode, sgusciate e tagliate a spicchi, il primo sale ridotto in tocchetti e decora, a piacere, con qualche foglia di basilico.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata