Scampi in busara all'istriana

Scampi in busara all’istriana

  • Procedura
    25 minuti
  • Cottura
    5 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Scampi in busara all’istriana

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Schiacciate 2-3 spicchi d'aglio e spellateli. Sfogliate un ciuffo di prezzemolo, tritatelo finemente e mescolatelo a 2-3 cucchiai di pangrattato. Scaldate 5-6 cucchiai di olio extravergine d'oliva delicato in una grande padella antiaderente. Unite gli spicchi di aglio, lasciateli imbiondire a fiamma vivace ed eliminateli.

    2) Aggiungete in padella 16 scamponi puliti e non sgusciati in un solo strato e cuoceteli 1 minuto per lato. Irrorate i crostacei con 1 bicchiere di vino bianco e lasciatelo quasi completamente evaporare, girando i crostacei 2-3 volte. Regolate di sale e insaporite con 1 cucchiaino di paprika dolce.

    3) Spegnete, spolverizzate gli scampi con il mix di pangrattato e prezzemolo e serviteli con il loro sughetto e, a piacere, con fette di pane tostato. Potete provare a usare scamponi e sughetto anche per condire gli spaghetti: trovate qui la ricetta ad hoc di Donna Moderna.


    Originaria di Fiume, questa ricetta di mare è diffusa anche a Trieste, Chioggia e Venezia. Il nome busara, in dialetto, significa pastrocchio, intruglio. Esiste una versione che prevede di aggiungere anche 3-4 pomodori freschi (spellati, e tagliati a pezzetti). Se volete provarla, togliete gli scampi dalla padella dopo aver sfumato con il vino. Aggiungete i pomodori e proseguite la cottura per 15 minuti. Riunite gli scampi, lasciateli insaporire per 2 minuti e proseguite come spiegato nella ricetta sopra.

    Per la ricetta, scegliete scampi freschissimi e, se preferite sgusciarli, tagliate con le forbici il guscio lungo il dorso, fino all'ultimo anello prima delle testa e quello prima della coda e togliete il filetto nero.

    Riproduzione riservata