Sartù alla napoletana

5/5

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Sartù alla napoletana


    invia tramite email stampa la lista
    Sartù alla napoletana
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Preparate le polpettine. Mescolate in una ciotola 200 g di polpa di vitello macinata, 100 g di salsiccia spellata, la mollica di pane bagnata in poco latte e strizzata, 40 g di parmigiano reggiano, un ciuffo di prezzemolo tritato, 1 uovosale e pepe. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, preparate tante polpettine grosse come nocciole. Infarinatele e friggetele in 5 cucchiai di olio caldo. Quindi unite 450 g di passata di pomodoro e cuocete per 15 minuti. Salate.  

    2) Rosolate con poco olio 1 scalogno tritato, unite 20 g di funghi secchi ammorbiditi in acqua, strizzati e tritati e 150 g di pisellini surgelati prima scottati in acqua bollente per 3 minuti. Versate 500 g di passata di pomodoro e cuocete per 10 minuti. Unite le polpettine e cuocete per altri 5 minuti. 

    3) Cuocete 600 g di riso in 1,3 l di brodo. Spegnete, incorporate 30 g di burro, 3 uova, 1 tuorlo, 60 g di parmigiano reggiano grattugiato. Imburrate lo stampo, cospargetelo di pangrattato e foderatelo tutto con uno strato di riso di un 1 cm di spessore. 

    4) Versate nello stampo il sugo di polpettine, unite 200 g di mozzarella a dadini e 2 uova rassodate e tagliate a fettine, fino a raggiungere metà stampo. Poi alternate altro riso e altro ripieno, terminando con il riso. Cuocete il sartù nel forno già caldo a 180° C per circa 45 minuti. Sformatelo e decorate con fettine di melanzane fritte. 


    Un delizioso sformato di riso ripieno di sfiziose polpette al sugo, funghi e mozzarella filante, tipico della cucina tradizionale campana, è un primo piatto ricco ed eccezionale. Il sartù alla napoletana è cotto al forno, gustoso e perfetto da portare in tavola nei giorni di festa.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata