Ravioli all’ortica

4/5
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Ravioli all’ortica


    invia tramite email stampa la lista
    Ravioli all’ortica
    La trovi anche su:

    Tradizionalmente ingrediente nel ripieno di magro dei ravioli di alcune regioni d'Italia sia da sola (come in questa ricetta) che in abbinamento ad altre erbe spontanee commestibili. L'ortica si può usare anche per cucinare semplici minestre, raffinati risotti, insalate, gnocchi e frittate. Per coglierla e lavarla senza irritare la pelle, meglio munirsi di pratici guanti di gomma!

    Preparazione

    1) Preparate la pasta fresca per i ravioli impastando 400 g di farina e 3 uova, stendetela in una sfoglia dello spessore di 3 mm e dividetela in due parti.

    2) Lessate 1 mazzetto di ortiche, tritatele e trasferitele in una ciotola con 250 g di robiola fresca (in alternativa potete adoperare anche della ricotta) e 1 uovo; amalgamate con 1 grattugiata di noce moscata e, a piacere, 1 cucchiaino di aceto balsamico.

    3) Distribuite piccole noci di ripieno alle ortiche su una delle due sfoglie, sovrapponete la seconda sfoglia e premetene i bordi per sigillarla; ritagliate i ravioli e lessateli al dente.

    4) Fate fondere 80 g di burro con le foglie di 1 rametto di salvia, condite i ravioli all'ortica e spolverizzateli con 50 g di parmigiano grattugiato.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata