Gnocchi alle ortiche

4/5
  • Procedura 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Gnocchi alle ortiche


    invia tramite email stampa la lista
    Gnocchi alle ortiche
    La trovi anche su:

    Un grande classico della cucina delle nonne, gli gnocchi alle ortiche si possono in realtà preparare seguendo 2 modalità di preparazione completamente differenti. Questa antica e deliziosa erba spontanea commestibile può infatti essere impiegata per colorare di verde sia il classico impasto degli gnocchi di patate che la base al semolino degli gnocchi alla romana. Quà trovi entrambe le ricette con in più la scelta di 3 sughi sfiziosi con cui condire la tua pasta fresca fatta in casa: burro e salvia, cipolla e pomodoro o al formaggio.

    Preparazione

    1) Per preparare gli gnocchi di patate e ortiche per prima cosa occupatevi delle patate. Lavatene 900 g e cuocetele per 30 minuti circa in acqua salata. Scolatele, sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate.

    2) Lavate anche 200 g di ortiche avendo cura di usare guanti da cucina, eliminate i gambi, tritate le foglie e unitele alla purea di patate. Lavorate il composto incorporando via via 1 uovo intero sbattuto, 1 albume e 300 g di farina, finché otterrete un impasto morbido, poi fate riposare per circa 60 minuti.

    3) Fate bollire in una pentola abbondante acqua salata. Ricavate dall'impasto verde tante stringhe dello spessore di un dito e tagliatele a tocchetti. Spolverizzateli con un po' di farina e teneteli da parte. 

    4) Tuffate i piccoli gnocchi verdi nell'acqua bollente. Lasciateli bollire a fuoco vivo fino a quando saliranno in superficie, poi scolateli con una schiumarola. Conditeli nei piatti individuali con il burro, fatto fondere insieme con a 5-6 foglie di salvia tritate. Servite con una abbondante spolverata di grana grattugiato.


    Questi gnocchi alle ortiche si possono anche condire con un sugo bianco al burro e formaggi oppure un sugo rosso di cipolla e pomodoro. Nel secondo caso fate soffriggere 300 g di cipolle tritate in 1 cucchiaio abbondante di olio extravergine d'oliva, salate, pepate a piacere quindi aggiungete 250 g di passata. Fate cuocere la salsa coperta per 10 minuti. 

    Se invece volete portare in tavola gli gnocchi alle ortiche alla romana gli ingredienti necessari sono: 130 g di semolino, 6 dl di latte, 500 g di ortiche, 150 g di formaggio cremoso, 50 g di burro, 2 tuorli d'uovo, sale e pepe.



    1) Per preparare gli gnocchi alle ortiche alla romana per prima cosa dovete occuparvi delle erbe selvatiche. Lessate 500 g di ortiche con pochissima acqua, sgocciolatele e strizzatele quando sono fredde. Fatele asciugare in una padella con una noce di burro, rigirandole, e passatele al mixer.

    2) Versate a pioggia 130 g di semolino in una casseruolina con 5 dl di latte bollente e cuocete per 10 minuti, mescolando. Togliete il semolino dal fuoco, unite 2 tuorli, le ortiche e una seconda noce di burro; salate e pepate. Stendete il composto su una superficie inumidita in uno strato di 1 cm di spessore. Quando è freddo, ricavatene con uno stampo tanti piccoli dischi.

    3) Imburrate una pirofila rotonda o una teglia rettangolare e sistematevi gli gnocchi alla romana verdi in cerchi concentrici oppure in file parallele, sovrapponendoli leggermente. Con una forchetta schiacciate in una terrina 150 g di formaggio cremoso e ammorbiditelo con il latte rimanente. Salate e pepate.

    4) Versate la salsa al formaggio sugli gnocchi alle ortiche e mettete li a gratinare in forno caldo a 200° C per circa 10-15 minuti. Servite in tavola caldi.

    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata