• Procedura
    2 ore 12 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pasta n’casciata alla messinese

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    500 g di maccheroni rigati
    un kg di pomodori maturi
    una grossa cipolla
    100 g di fegatini di pollo
    200 g di carne di manzo macinata
    150 g di pisellini sgranati
    150 g di mozzarella
    70 g di caciocavallo grattugiato
    3 melanzane
    2 uova sode
    70 di salsiccia
    qualche foglia di basilico
    2 spicchi d'aglio
    olio extravergine di oliva
    sale grosso
    sale
    pepe

    1 Tagliate le melanzane, nel
    senso della lunghezza, a fette dello spessore di circa mezzo cm. Disponetele in uno scolapasta e salate ogni strato con
    sale grosso. Copritele con un telo, appoggiatevi sopra un peso e lasciatele riposare per circa mezz'ora, in modo che
    perdano l'acqua amara di vegetazione; poi asciugatele. Friggetele, poche alla volta, in una padella con abbondante olio
    bollente e sgocciolatele su carta assorbente.
    2 Fate soffriggere in una casseruola con 4 cucchiai di olio gli spicchi
    d'aglio, che poi eliminerete, e la cipolla affettata sottile. Dopo qualche minuto aggiungete la carne tritata e i
    fegatini di pollo puliti e tagliati a pezzetti. Quando la carne sarà ben rosolata, unite i pomodori scottati in acqua
    bollente, sbucciati e privati dei semi. Regolate di sale e pepe e lasciate stufare per circa mezz'ora a fuoco basso.
    Dopo 20 minuti aggiungete anche i piselli scottati per qualche minuto in acqua bollente salata.
    3 Lessate i maccheroni
    molto al dente in abbondante acqua bollente salata, scolateli e conditeli con il sugo preparato. Lasciateli intiepidire
    e aggiungete la mozzarella tagliata a listarelle, il caciocavallo grattugiato, la salsiccia sbriciolata e il basilico
    lavato e spezzettato.
    4 Rivestite uno stampo rotondo di circa 28 cm di diametro con carta da forno bagnata e strizzata,
    foderatelo con le fette di melanzane fritte e riempitelo con metà della pasta. Disponetevi sopra le uova sode tagliate
    a fettine e terminate con la pasta rimasta. Ricoprite con altre fette di melanzane e premete leggermente. Cuocete il
    timballo in forno già caldo a 180° per 15-20 minuti. Toglietelo dal forno e prima di servirlo lasciatelo riposare per
    qualche minuto e servite.
    Riproduzione riservata