Idee in cucina

Pasta fredda in insalata

5/5
  • Procedura 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pasta fredda in insalata


    invia tramite email stampa la lista

    La ricetta della pasta fredda in insalata per eccellenza: semplicissima, facile e veloce da cucinare, saporita e leggera. Un primo piatto poco impegnativo condito con ingredienti che piacciono a tutti come il prosciutto cotto affumicato, i pomodori, il formaggio fresco e le erbe aromatiche di stagione. Clicca per dare un'occhiata ad altre ricette di insalate di pasta fantasia. Vorrai provarle tutte!

    • 1 Prepara gli ingredienti. Trasferisci 1 fetta da 150 g di prosciutto di Praga (oppure altro prosciutto cotto affumicato) su un tagliere, privala delle eventuali parti grasse e tagliala a cubetti. Lava 20 pomodorini datterini o ciliegia, asciugali bene e dividili a spicchietti. Puoi compiere queste operazioni in anticipo, per velocizzare la preparazione. In ultimo taglia 150 g di mozzarella o formaggio primosale.
    • 2 Cuoci la pasta. In una pentola porta a bollore abbondante acqua salata e versaci 320 g di pasta di semola di grano duro. Cuocila per il tempo indicato sulla confezione, scolala al dente, passala sotto acqua fredda corrente e stendila su un telo pulito ad asciugare. Una volta pronta, versa la pasta fredda in una ciotola con 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva; aggiungi i pomodorini e il prosciutto, regola di sale, mescola e copri con pellicola. Metti la ciotola in frigorifero. 
    • 3 Completa il piatto. Togli la pasta dal frigorifero 30 minuti prima di servirla. Quando mancano 10 minuti, lava e asciuga 1 mazzetto di rucola e 1 ciuffo di basilico e tagliali a striscioline sottili. Aggiungili all'insalata di pasta insieme al formaggio tagliato a cubetti.
    • 4 Servi e gusta. Condisci la pasta fredda in insalata con altri 2 cucchiai abbondanti di olio extravergine di oliva e 1 macinata generosa di pepe in grani. Mescola bene il tutto e porta subito il piatto in tavola.
    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata