ricetta paella-piccante-alla-valenciana

Paella piccante alla valenciana

  • Procedura
    1 ora 40 minuti
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Paella piccante alla valenciana

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Paella piccante alla valenciana

    La trovi anche su:

    1) Rosolare i peperoni. Affettate i calamari. Lavate i gamberoni e sgusciatene metà. Tagliate a pezzi le cosce di pollo e a tocchetti le carni di coniglio e di maiale. Pulite i peperoni e tagliateli a dadini, poi rosolateli in una larga padella con 3 cucchiai di olio in cui avrete soffritto la cipolla affettata. 

    2) Unire carni e calamari. A parte rosolate in 2 cucchiai di olio, uno dopo l'altro, il pollo, il coniglio e il maiale; quando le carni saranno dorate unitele ai peperoni. Rosolate a parte i calamari e aggiungete anche questi ai peperoni; insaporite tutto insieme e salate leggermente. 

    3) Aggiungere il pomodoro. Dopo circa 10 minuti di cottura versate nella padella la polpa di pomodoro tritata, mescolate bene e completate con il chorizo affettato e i fagiolini a pezzetti; mescolate ancora, versate un mestolino di brodo e cuocete per altri 10 minuti; regolate di sale. 

    4) Far aprire le cozze. Raccogliete le cozze in un'altra padella, unite un filo di olio, qualche rametto di prezzemolo, uno spicchio di limone, l'aglio e mettetele su fuoco vivo. Dopo un paio di minuti scolatele con un mestolo forato ed eliminate quelle che sono ancora chiuse. 

    5) Cuocere il riso. Fate tostare nella paellera il riso con 2 cucchiai di olio, bagnatelo con mezzo bicchiere di vino, lasciatelo evaporare a fuoco vivo, poi aggiungete il sugo di carne, pesce e verdure precedentemente preparato; mescolate, quindi unite i gamberoni, con e senza guscio. 

    6) Infornare la paella. Bagnate con 8 dl circa di brodo bollente in cui avrete sciolto lo zafferano e cuocete in forno a 200° per 16-18 minuti: il riso dovrà rimanere al dente e sgranato. Prima di sfornare unite le cozze; lasciate riposare qualche minuto e guarnite a piacere con spicchi di limone.

    Riproduzione riservata