Idee in cucina

Marmellata di ciliegie veloce

3/5
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Marmellata di ciliegie veloce


    invia tramite email stampa la lista

    Voglia di qualcosa di sfizioso? Una colazione che fa venire l’acquolina in bocca ma, allo stesso tempo non appesantisce? Pane e marmellata, ecco la scelta più indicata per un inizio giornata da campioni. Ancora meglio se la confettura è preparata in casa con un frutto dalle tante proprietà. La ricetta della marmellata di ciliegie è un classico del mondo delle conserve, facile da preparare e permette, col minimo sforzo, di farne in abbondanza e gustarla per mesi anche nella preparazione di torte e crostate che saranno indimenticabili.

    Amata da tutti, sia grandi che piccini, per il suo sapore dolce e piacevole, è una ricetta adatta all'inizio della stagione estiva e in particolare il mese di giugno durante il quale si possono trovare le ciliegie più buone e succose. Unica complicazione è la fase di denocciolamento, ma una volta terminata il gioco è fatto!

    Preparazione

    1) Prepara la frutta. Lava 1,2 kg di ciliegie ben mature sotto acqua fredda corrente ed elimina i piccioli torcendoli. Snocciola le ciliegie con l'apposito attrezzo, con un coltellino oppure con le mani. Fai questa operazione lavorando sopra una ciotola, in modo da raccogliere in velocità i noccioli e il succo dei frutti. Dovrai ottenere circa 1 kg di polpa di ciliegie

    2) Cuoci la confettura. Disponi le ciliegie snocciolate nella casseruola e aggiugi il succo dei frutti filtrato attraverso un colino a maglie fitte e qualche goccia di succo di limone. Cuoci le ciliegie a fuoco medio per 10 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno. Unisci nella pentola 500 g di zucchero semolato e 1 confezione di gelificante per confetture oppure della pectina fatta in casa. Prosegui la cottura per circa 10-12 minuti, mescolando di tanto in tanto. Per accertarti che la confettura sia cotta, versane qualche goccia su un piattino, aspetta qualche istante, poi inclinalo. Se la confettura scivola lentamente verso il basso, significa che è pronta. 

    3) Sterilizza e conserva. Suddividi la confettura nei vasetti di vetro ben lavati e asciugati. Chiudi i vasetti, avvolgili in un telo o in fogli di giornale, in modo che non sbattano, disponili in una pentola e coprili con una quantità di acqua sufficiente a ommergerli per 3-4 dita. Porta a bollore con il coperchio, abbassa il fuoco e lascia sobbollire per almeno 30-40 minuti. Fai raffreddare i vasetti nell'acqua, estraili dalla pentola e conservali in un luogo fresco e asciutto al massimo per 6-8 mesi. In alternativa, versa la marmellata di ciliegie bollente nei barattoli già sterilizzati, chiudili con il tappo e lasciali raffreddare capovolti.

    Riproduzione riservata