giropizza ricetta

Pizza quattro stagioni rinforzata

  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pizza quattro stagioni rinforzata

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Pizza quattro stagioni rinforzata

    La trovi anche su:

    Il giropizza non è una prerogativa solo delle pizzerie! Basta un pizzico di fantasia, il tempo per impastare e far lievitare la pasta da pane e una dispensa ben fornita per organizzare una fantastica pizzata fantasia all'insegna del gusto e dell'allegria.

    Si possono ovviamente preparare tante pizze fatte in casa diverse alcune anche molto molto particolari. Oppure si può decidere di farne solo una o due, ma, in formato famiglia e... ognuna con 4 gusti 1 per ogni maxi spicchio.

    Qui abbiamo scelto di proporti una sorta di pizza quattro stagioni rinforzata. Le farciture? Pizza napoletana con acciughe e origano, pizza al tonno e cipolla, pizza con capperi e olive e, infine, pizza con prosciutto e carciofini (se si preferiscono vanno bene anche i classici funghi). Cosa chiedere di più?

    Fai la pasta. Setaccia insieme 300 g di farina di grano tenero e 200 g di semola di grano duro e forma una fontana. Sbriciola al centro 25 g di lievito di birra, unisci 1 cucchiaino di zucchero e 1 dl di acqua tiepida, poi mescola con una forchetta, fino a ottenere un composto omogeneo. Incorpora tutta la farina sulla spianatoia, aggiungendo gradualmente, 1,5 decilitro di acqua a temperatura ambiente e 1 cucchiaino di sale per ultimo. Lavora l'impasto, finché sarà liscio e omogeneo. Forma una palla, ungila con poco olio extravergine d'oliva, mettila in una ciotola, incidi la sommità con un taglio a croce, copri e falla lievitare per almeno 2 ore.

    Prepara la salsa. Insaporisci 400 g di pomodori pelati. Tagliuzza i pomodori con forbici da cucina e mettili in una ciotola con 3 spicchi di aglio schiacciati e spellati, 4-5 foglie di basilico spezzettate, 1 pizzico di zucchero, sale, pepe e un filo di olio extravergine d'oliva. Lascia riposare per 30 minuti ed elimina l'aglio. Lavora ancora la pasta per sgonfiarla, dividila a metà e stendila con le mani in 2 teglie in uno strato sottile.

    Farcisci le pizze. Stendi la salsa di pomodoro sulle 2 pizze. Incidile in superficie, senza tagliare, distribuisci 2 mozzarelle a fettine, avendo cura di averle fatte prima ben sgocciolare, e farcisci un quarto di ciascuna con 2 acciughe a pezzetti e una spolverata di origano, un quarto con 15 g di capperi dissalati e 5-6 olive nere, un quarto con 50 g di tonno sott'olio sbriciolato e 1/2 cipollotto o 1/2 cipolla a rondelle sottili e l'ultimo quarto con 2 carciofini sott'olio a pezzetti e 25 g di prosciutto cotto a listarelle.

    Cuoci, servi e gusta. Completa la farcitura delle pizze insaporendole con un giro di olio extravergine d'oliva e cuocile nella parte alta del forno già caldo a 230° C per circa 20-25 minuti. Una volta pronte portale immediatamente in tavola. Buon appetito!

    Riproduzione riservata