• Procedura
    1 ora 50 minuti
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Gigot d’agneau

    Invia tramite Email
    Stampa la lista

    Preparazione

    1 kg di cosciotto di agnello
    20 g complessivi di prezzemolo, dragoncello, cerfoglio ed erba cipollina
    50 g di burro
    600 g di fagioli cannellini secchi
    3 chiodi di garofano
    1 rametto di santoreggia
    1 cipolla
    1 spicchio di aglio sbucciato
    sale
    pepe

    1) Sbucciate la cipolla e steccatela con i chiodi di garofano. Mettete i cannellini a bagno in acqua fredda per una
    notte con la cipolla, lo spicchio di aglio a fettine e la santoreggia (foto A).
    2) Sciacquateli e lessateli per 1 ora e 1/2, scolate, salate, pepate e lasciate riposare. Nel frattempo tritate assieme
    il prezzemolo, il dragoncello, il cerfoglio e l’erba cipollina.
    3) Dividete in due metà il burro e lasciatene ammorbidire una a temperatura ambiente. Salate e pepate il cosciotto,
    spalmatelo con il burro ammorbidito e ricoprite tutta la sua superficie con il trito di erbe aromatiche (foto B).
    Fatelo cuocere per 50 minuti in forno a 220 °C bagnandolo spesso con il sugo di cottura, poi toglietelo e tenetelo in
    caldo nel forno spento lasciando aperto lo sportello.
    4) Scaldate il sugo di cottura nella stessa teglia, versate 1 bicchiere di acqua fredda (foto C) e cuocete, mescolando
    e staccando gli eventuali depositi sul fondo, fino a ridurre il sugo della metà. Filtrate, salate e pepate.
    5) Fate saltare i fagioli con il burro rimasto, sistemateli ai bordi di un piatto di portata, adagiate il cosciotto
    intero e affettatelo in tavola. Servite la salsa a parte.

    Riproduzione riservata