Idee in cucina

Focaccia barese con patate

4/5
  • Procedura 1 ora
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Focaccia barese con patate


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Cuocete le patate. Sbucciate 300 g circa di patate, lavatele, tagliatele a tocchetti e cuocetele in acqua salata per 10 minuti dal bollore; scolatele, tenendo da parte l'acqua di cottura, schiacciatele e fatele intiepidire.

    2) Fate la pasta. Mettete 500 g di farina 00 in una ciotola con 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva1 cucchiaio di zucchero, 2 cucchiaini di sale25 g di lievito di birra sciolto con poca acqua di cottura delle patate tiepida e le patate lesse schiacciate. Amalgamate gli ingredienti con un cucchiaio di legno, unendo, poco alla volta, un bicchiere e mezzo circa dell'acqua di cottura delle patate: alla fine l'impasto dovrà essere molto morbido e appiccicoso. Coprite la ciotola e lasciate lievitare per 1 ora e mezza.

    3) Guarnite. Quando la pasta lievitata e sarà raddoppiata di volume, trasferitela in una teglia di 30 cm di diametro unta di olio extravergine d'oliva; sistemate in superficie 250 g di pomodorini ciliegia maturi lavati, asciugati bene e tagliati a metà. La focaccia pugliese si può arricchire anche con una manciata di olive nere in salamoia o con spicchietti di cipolla bianca.

    4) Completate. Cospargete la focaccia ai pomodorini o alle cipolle e olive con un pizzico di sale grosso, un pizzico di origano sbriciolato fra le dita e irrorate la preparazione con un giro di olio evo. Coprite la teglia con un telo e lasciate lievitare la pasta ancora per 15-20 minuti.

    5) Infornate. Cuocete la focaccia barese in forno (possibilmente non ventilato) già caldo a 220° C per 30 minuti circa. Sarà pronta quando risulterà dorata in superficie.


    Le patate non sono tutte uguali: si distinguono per forma, colore, ma soprattutto per la consistenza della polpa. Per questa ricetta vi consigliamo le patate a pasta bianca (meglio se vecchie), dalla polpa asciutta e molto farinosa. Ricche di amidi, sono le più indicate ad essere lessate e schiacciate. Perfette per molte preparazioni classiche come purè, gnocchi, soufflé, sformati e crocchette o naturalmente questa sofficissima focaccia di tradizione pugliese. Cliccate qui per scoprire tutti i segreti e le ricette base per fare la focaccia classica in tanti gusti differenti.


    Quiche e torte salate, focacce semplici e ripiene, spiedini di frutta e verdura, panini e sandwich: in spiaggia la praticità è d'obbligo. Ma non bisogna dimenticare gusto e ingredienti sfiziosi. Ecco quindi 9 proposte da provare assolutamente.  

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata