Costolette d’agnello in crosta con carciofi

  • Procedura
    1 ora 5 minuti
  • Cottura
    30 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Costolette d’agnello in crosta con carciofi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Siete alla ricerca di una ricetta per un'occasione speciale come il pranzo di Pasqua? Preparate le costolette d'agnello in crosta con carciofi, sono un secondo piatto raffinato e d'effetto. Un fagottino di pasta ricoperta da croccanti mandorle a lamelle nasconde un succulento ripieno di tenera carne. Seguite i nostri consigli e stupirete i vostri ospiti.

    Costolette d’agnello in crosta con carciofi

    La trovi anche su:

    Frullate la farina nel mixer con le mandorle in polvere, una presa di sale e 100 g di burro a dadini. Unite 1 dl d'acqua fredda e frullate fino a ottenere un impasto omogeneo; avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigo per 30 minuti. Pulite i carciofi, riduceteli a fettine sottili e metteteli in un ciotola con acqua fredda acidulata con il succo del limone. Soffriggete l'aglio in una padella con 30 g di burro, unite i carciofi scolati e cuoceteli per 10 minuti, mescolando spesso; salateli, pepateli e toglieteli dalla padella. Sciogliete 20 g di burro nel loro fondo di cottura, unite le costolette, rosolatele 1 minuto per parte e fatele raffreddare.

    Stendete la pasta in una sfoglia sottile, dividetela in 8 strisce di 10 cm, sistemate 1 costoletta su ognuna, coprite la carne con i carciofi e avvolgete tutto nella pasta, lasciando fuori l'osso. Sistemate i fagottini su una teglia foderata con carta da forno e proteggete gli ossi con un pezzetto d'alluminio, per non farli scurire durante la cottura. Spennellate la pasta con il tuorlo sbattuto con il latte e fatevi aderire le mandorle a lamelle. Cuocete le costolette in forno già caldo a 200° C per circa 20 minuti.

    Riproduzione riservata