Cima di vitello con carciofi

  • Procedura
    1 ora 50 minuti
  • Cottura
    1 ora 5 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Cima di vitello con carciofi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Se state pensando a un secondo di carne, gustoso e ripieno, dimenticate il solito polpettone: preparate questa cima di vitello con carciofi e non ve ne pentirete. La cima è una carne  da accostare al vino bianco: perfetto il sapido e leggiadro Bianco del Genovesato.

    Preparazione

    1) Pulite 2 carciofi, tritateli e saltateli in un tegame con un filo d'olio e 1 spicchio di aglio. Mescolateli con 3 fette di pancarré spezzettato e ammorbidito in 1 dl di latte, 1 uovo, 50 g di parmigiano reggiano grattugiato, una manciatina di foglie di maggiorana, sale e pepe.

    2) Farcite 800 g di cima di vitello aperta a tasca con il composto, sovrapponete i lembi per chiuderla e legatela con lo spago. Rosolatela in una casseruola con un filo d'olio, poi trasferitela in una pirofila con 1 dl di vino bianco, salate, pepate e infornate a 180° per 40'.

    3) Tagliate i 3 carciofi rimasti a spicchi e scottateli in acqua bollente salata e acidulata con il succo di mezzo limone. Uniteli alla cima e cuocete per altri 20 minuti. Aggiungete 1 dl di panna e 10 g di pepe verde in salamoia al fondo e fate addensare.

    Riproduzione riservata