Pane indiano: la ricetta originale del chapati

5/5

Il chapati è un tipo di pane tipico della cucina indiana, diffuso in buona parte dell'Asia Meridionale. Perfetto per le cene dal gusto etnico e per chi è intollerante ai lieviti. Impariamo a farlo, passo dopo passo, con Rugiada, da anni in Italia ma originaria di Jaipur, la città rosa del Rajasthan. In cambio, noi della redazione, le abbiamo insegnato a fare la pizza!

  • Credits: ci_polla
    In una ciotola bassa e capiente, di alluminio o di altro materiale, setacciate 500 gr di farina integrale di frumento.

    Scopri tutte le nostre ricette della cucina indiana

  • Credits: ci_polla
    Iniziate a intridere la farina con 350/400 gr di acqua.L'impasto deve risultare molto morbido.

    Quando l'impasto avrà assrobito bene l'acqua, cominciate a impastare con i pugni chiusi per una decina di minuti. Stendete l'impasto con il pugno chiuso, poi riavvolgetelo e ricominciate.

    A questo punto, potete aggiungere un cucchiaino di sale fino. Poi ricominciate ad impastare in modo da amalgamare per bene il sale.

    Se ti piace impastare, scopri le nostre ricette del pane

  • Credits: ci_polla
    Quando l'impasto sarà ben liscio, formate una palla e lasciatelo riposare una ventina di minuti, coperto da un telo di cotone inumidito.
  • Credits: ci_polla
    Formate delle palline da 50/70 gr.

    Schiacciate delicatamente le palline sull'abbondante farina che avrete distribuito nella ciotola accanto all'impasto. Oppure distribuite la farina direttamente su un piano da lavoro.


  • Credits: ci_polla
    Cominciate ad allargare i dischi d'impasto con le mani, usando un movimento rotatorio. Se siete abili, fate come fanno i nostri pizzaioli, e allargate i dischi d'impasto tra le mani.

    Potete usare il mattarello per stenderle bene, dovranno essere abbastanza sottili...

  • Credits: ci_polla
    Mettete sul fuoco una padella di ferro, che dovrà essere rovente. In alternativa basterà usare una buona padella antiaderente. La cottura è molto rapida. Appena cambia colore, giratela con una pinza per non bruciarvi.

    Cuocendo, si dovranno formare delle visibili bolle di vapore all'interno. Le donne indiane, per crearle bene e velocemente, le passano rapidamente sulla fiamma.

  • Credits: ci_polla
    Con un telo di cotone stretto tra le dita, dovrete premere davanti alle bolle per far circolare il vapore internamente. A questo punto il vostro chapati è pronto!
  • Credits: ci_polla
    Man mano che le cuocete, adagiatele su un foglio d'alluminio e della carta assorbente, che assorbirà l'umidità in eccesso.

    Scopri tutte le nostre ricette della cucina indiana

Riproduzione riservata