Cappone in gelatina
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Cappone in gelatina

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Il cappone in gelatina è un piatto freddo raffinato, profumato all'arancia, perfetto da portare in tavola per il pranzo di Natale come per il cenone di Capodanno. Un secondo di carne oppure un antipasto pratico che può essere preparato con largo anticipo e conservato in frigorifero per 2 o più giorni. Farete sicuramente un successone!

    Preparazione

    1) Riempite il ventre di 1 cappone da 3,6 kg circa di peso con 1 cipolla steccata con 2 chiodi di garofano, 100 g di prosciutto crudo a dadini, 1 rametto di rosmarino, 1 foglia di alloro, 2-3 grani di pepe nero e una grattata di noce moscata. Quindi cucite l'apertura.

    2) Versate 5 dl di vino bianco in una casseruola, aggiungete abbondante acqua, 1 costola di sedano, 1 carota raschiata e portate a ebollizione. Unite una presa di sale grosso, il cappone e lessatelo su fiamma bassa e a pentola semicoperta per circa 3 ore.

    3) Scolate il cappone lessato, fatelo raffreddare, eliminate la pelle, il ripieno e disossatelo. Filtrate il brodo e fatelo raffreddare in frigorifero. Sgrassatelo con una schiumarola e versatene 1 litro in una casseruola.

    4) Disponete la carne di cappone in un piatto, tagliate 1 arancia non trattata a spicchietti e scottateli in acqua bollente. Tagliate il restante sedano a striscioline, unitele con l'arancia al cappone e disponetele in modo decorativo.

    5) Ammorbidite 20 g di gelatina in fogli in acqua fredda, scolatela e scioglietela con 2 cucchiai del brodo di cappone sgrassato, unitela al brodo rimasto e versate il tutto sulla carne. Lasciate solidificare il cappone in gelatina in frigorifero per almeno 4 ore.


    Conservazione - Il cappone in gelatina si conserva bene per almeno un paio di giorni. Potete prelevarne poco per volta e tenere il rimanente in frigorifero coperto con pellicola.

    Riproduzione riservata