Arancino classico al ragù di carne

4/5
  • Procedura 33 minuti
  • Cottura 3 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Arancino classico al ragù di carne


    invia tramite email stampa la lista
    Arancino classico al ragù di carne
    La trovi anche su:

    1) Prepara il ragù: fai appassire 1 spicchio d'aglio e 50 g di verdure tritate (cipolla, carota e sedano) in una casseruola con un po' d'olio extravergine d'oliva. Aggiungi 350 g di carne di manzo e 150 g di maiale tritatela, 15 g di sale, pepe, una grattata di noce moscata, il rosmarino e l'alloro. Mescola, unisci 150 g di doppio concentrato di pomodoro e sfuma con il vino rosso.

    2) Cuoci il ragù finché la carne è sgranata, aggiungi 7 dl di acqua, 500 g di salsa di pomodoro e prosegui a fuoco dolce per 2 ore. Stempera 50 g di amido in 7 cl di acqua, uniscilo al ragù e lascia in frigo per 3 ore.

    3) Rosola 50 g di cipolla tritata con 50 g di burro. Aggiungi 500 g di riso, 100 g di ragù di carne frullato, sale, 1 busta di zafferano e copri di acqua fredda. Cuoci per 16 -18 minuti girando, fai assorbire l'acqua e, se serve, aggiungine altra.

    4) Col riso tiepido o freddo, forma delle palline da 140 g, fai un incavo al centro e inserisci 40 g di ragù di carne e 1 ciliegina di mozzarella. Chiudi e lascia gli arancini in frigo a riposare per 2 ore.

    5) Stempera qualche cucchiaio di farina in acqua fredda per fare una pastella morbida. Immergi gli arancini nella pastella e poi passali nel pangrattato. Friggi gli arancini classici al ragù in olio d'oliva a 180° C per dorarli. Scolali su carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso e gustali ancora caldi.

    di DONNA MODERNA Riproduzione riservata