Anelli di calamari con ricotta e grana padano

5/5
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Anelli di calamari con ricotta e grana padano


    invia tramite email stampa la lista

    State pensando di preparare un secondo piatto di pesce diverso dal solito branzino alla griglia o dalla classica frittura di pesce? Allora optate per questi sfiziosi anelli di calamari con ricotta e grana padano: l'abbinamento tra pesce e formaggio potrebbe sembrare azzardato, scoprirete che invece è delizioso.

    Preparazione

    1) Sciacquate i calamari sotto acqua fredda corrente e asciugateli con carta da cucina. Tritate finemente i tentacoli con 1/2 spicchio d'aglio spellato. Mettete in una ciotola il trito preparato, unite 250 ricotta, 2 uova, 80 g di grana padano grattugiato e le foglie di 1 ciuffo di prezzemolo tritate, salate, pepate e mescolate.

    2) Trasferite il composto in una tasca da pasticciere, con la bocchetta liscia grossa e farcite per metà le sacche dei calamari. Chiudetele con uno stecchino di legno o cucitele con ago e filo da cucina. Spellate e tritate 1 cipolla, fatela soffriggere in 4 cucchiai di olio, unite i calamari e rosolateli su entrambi i lati.

    3) Irrorateli con 1 dl di vino bianco, salate, pepate e cuocete per circa 40 minuti. Unite 1 cucchiaio di rosmarino tritato, cuocete ancora
    per 3-4 minuti e servite a fette.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata