Ambulau sardo o polenta di semola d’orzo

5/5
  • Procedura 50 minuti
  • Cottura 45 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Ambulau sardo o polenta di semola d’orzo


    invia tramite email stampa la lista
    Ambulau sardo o polenta di semola d’orzo
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Sbucciate e tritate finemente 1 cipolla, poi fatela rosolare in una casseruola con 100 g di strutto (in alcune zone della Sardegna per la preparazione di questo piatto si adopera il grasso di bue). Aggiungete quindi 1,5 litri di acqua, regolate di sale e portate a bollore.

    2) Versate lentamente 300 g di semola di orzo, facendola cadere a pioggia da un colino, e mescolate continuamente per evitare la formazione di grumi.

    3) Lasciate cuocere la polenta di semola d'orzo, sempre mescolando, per circa 30 minuti, quindi aggiungete 5 cucchiai di aceto di vino bianco e fate cuocere per altri 10 minuti. Dovrà avere la consistenza di una classica polenta di granturco da mangiare con il cucchiaio.

    4) Versate l'ambulau sardo in piatti fondi o in ciotole individuali e servitelo ben caldo, accompagnando con sfoglie di pane carasau

    L'ambulau di semola d'orzo è un piatto tipico della cucina contadina sarda: una zuppa rustica super saporita dall'aspetto e dalla consistenza della più famosa polenta di mais delle regioni del Nord.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata