Ziti al forno alla pugliese

Ziti al forno alla pugliese

Rosola l'aglio con 2 cucchiai di olio, eliminalo, unisci la salsiccia sbriciolata, mescola, bagna con il vino e fallo in parte evaporare; aggiungi la polpa di pomodoro, un pizzico di origano, sale e pepe; copri e cuoci a fuoco basso per 30 minuti. Mescola la carne con 50 grammi di pecorino, il pane grattugiato, le uova fresche, prezzemolo tritato, sale e pepe; forma tante polpettine grandi come una nocciola. 


Scalda 4-5 cucchiai di olio in una padella e faii dorare le polpettine; sgocciolale su carta da cucina. Spezza in 2-3 parti gli ziti e cuocili in abbondante acqua salata; scolali al dente e adagiali su un telo da cucina bagnato.

Unisci alla salsa di pomodoro 2-3 foglie di basilico spezzettate, versane alcuni cucchiai sul fondo di una teglia, fai uno strato di pasta, distribuisci sopra parte delle polpettine, alcuni spicchi di uovo sodo, qualche fettina di mozzarella, pecorino e ancora salsa; fai un altro strato di pasta e continua così fino a esaurire gli ingredienti. Termina con una spolverata di pecorino e passa la teglia in forno a 200° gradi per 20 minuti.

  • Procedura
    1 ora 40 minuti
  • Cottura
    1 ora
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Ziti al forno alla pugliese

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    Ziti al forno alla pugliese

    Gli ziti sono un tipo di pasta di grano duro, di forma allungata, tubulare e cava e con superficie liscia come i bucatini ma di diametro maggiore e un po' più stretti. Si prestano a preparazioni ghiotte e gustose, come in questa ricetta.

    Riproduzione riservata