Uova strapazzate all'inglese

Uova strapazzate all’inglese

  • Procedura
    40 minuti
  • Cottura
    20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Uova strapazzate all’inglese

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Le uova strapazzate all'inglese sono un piatto completo che oltremanica si gusta a colazione o per il brunch, ma che in realtà va benissimo anche come portata unica di un pranzo o una cena veloce o come secondo piatto goloso. Sapete che ne esiste anche una variante italiana? Cliccate qui per leggere la ricetta tradizionale delle uova strapazzate. Buon appetito!

    Preparazione

    1) Preparate i funghi. Pulite 8 champignon, eliminate la parte terrosa del gambo, sciacquateli velocemente in acqua acidulata con succo di limone. Tagliateli a metà e rosolateli con 10 g di burro e un pizzico di sale, coprite e cuocete per 4-5 minuti. Versate 1 scatola di fagioli rossi in una casseruola e scaldateli a fuoco basso.

    2) Sbattete le uova. Sgusciate 8 uova in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale, una macinata di pepe e 2 dl di latte (o se preferite uguale misura di panna) e sbattetele con una frusta, finché saranno spumose.

    3) Cuocete le uova. Sciogliete 30 g di burro in una padella antiaderente su fiamma bassissima, versate le uova e cuocetele sul bordo del fornello mescolando di tanto in tanto, finché inizieranno a rapprendersi rimanendo però morbide. Tostate 8 fette di bacon in una padella antiaderente senza aggiungere grassi, poi sgocciolatelo su un foglio di carta assorbente da cucina.

    4) Completate il piatto. Lavate e asciugate 4 pomodori, tagliateli a metà  e cuoceteli sulla piastra ben calda, 2 minuti circa per lato. Suddividete nei piatti le uova strapazzate, unite i funghi, i fagioli, il bacon e i pomodori. Accompagnate con 8 fette di pane tostato e, se vi piace, del tè all'inglese (con l'aggiunta di latte).

    Riproduzione riservata