Tartare di pomodori con salsa verde

/5
  • Procedura 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Tartare di pomodori con salsa verde


    invia tramite email stampa la lista copia negli appunti

    Preparazione

    1) Lavate 1 ciuffo di basilico fresco e 1 ciuffo di prezzemolo o corialdolo, allargate le erbe aromatiche bene su un telo e fatele asciugare.

    2) Mettete il prezzemolo e il basilico nel bicchiere del mixer (tenete da parte le foglioline più tenere); aggiungete 2 cucchiai di acqua bollente, un pizzico di sale e 4 cucchiai di aceto di mele e frullate il tutto, versando 100 ml di olio extravergine d'oliva a filo, fino a ottenere una salsa omogenea di colore verde brillante (diluitela con un cucchiaio di acqua bollente se risultasse troppo densa). Regolate quindi di sale.

    3) Pulite 800 g di pomodori misti (cuore di bue, ciliegini, merinda, sardi, San Marzano), tagliate la polpa a dadini e salatela. Riunite i pomodori in un colino a maglie fitte, sistematelo sopra una ciotola e trasferite in frigorifero per 30 minuti ( così perdono l'acqua di vegetazione).

    4) Disponete 4 anelli di metallo al centro di 4 piatti individuali e riempiteli con il mix di pomodori, pressando bene con il dorso di un cucchiaio. Sfilate con cura gli anelli di metallo al momento di servire, guarnite i piatti con la salsa verde preparata. Decorate le tartare di pomodori con le foglioline aromatiche tenute da parte, a piacere, anche qualche cristallo di fior di sale. Servite.


    La tartare di pomodori con salsa verde è un antipasto tanto raffinato quanto semplice e veloce da preparare: non prevede infatti cottura e permette di portare in tavola un piatto fondamentalmente vegan ma creato con ingredienti della tardizione e, anche per questo, apprezzato da tutti. Provate anche la doppia ricetta del carpaccio.

    Scelti per te