• Procedura
    45 minuti
  • Cottura
    5 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tagliatelle al pecorino con pesto di pistacchi

    Invia tramite Email
    Stampa la lista

    Preparazione

    Per le tagliatelle:
    300 g di farina 0
    110 g di semola di grano duro
    80 g di pecorino stagionato grattugiato
    4 uova + 2 tuorli
    1 cucchiaio di olio di oliva
    Per il pesto di pistacchi:
    120 g di pistacchi sgusciati preferibilmente non salati
    4 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato + aglio
    1 dl di olio extravergine di oliva
    maggiorana + prezzemolo + sale

    1) Preparate la pasta. Mescolate la farina, 100 g di semola e il pecorino, formate una fossetta al centro, unite le uova, i tuorli e l’olio e iniziate a impastare, poi lavorate, finché la pasta risulterà ben soda e setosa. Lasciatela riposare per almeno mezz’ora a
    temperatura ambiente, coperta con pellicola.
    2) Ricavate le tagliatelle. Stendete la pasta in sfoglie sottili con l’apposita macchina fino all’ultima tacca, formate tanti rettangoli, lasciateli asciugare per 10 minuti, girandoli di tanto in tanto. Infarinateli con la semola rimasta, sovrapponete 2 o 3, arrotolateli su loro stessi e tagliateli a fettine di 4 mm di spessore. Srotolate le fettine passandole tra le dita e sollevandole. Fatele asciugare per 20 minuti. Se la vostra macchina ha in dotazione la trafila per le tagliatelle, usatela per tagliare le strisce di pasta. 3) Fate il pesto. Frullate i 2 terzi dei pistacchi scottati e spellati, tritate quelli rimasti con un coltello e mettete tutto in una ciotola. Salate.
    4) Completate. Unite ai pistacchi, il parmigiano reggiano, il succo di 1 spicchio d’aglio, una manciata di foglie di maggiorana tritate con un ciuffo di prezzemolo e sbattete versando l’olio a filo. Lessate le tagliatelle, conditele con il pesto diluito con 4 cucchiai della loro acqua di cottura e servite.

    un pesto insolito, ma gustosissimo che mette in risalto la fragranza della pasta