Stracci di pasta alle verdure

5/5
  • Procedura 1 ora
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Stracci di pasta alle verdure


    invia tramite email stampa la lista

    Hai delle sfoglie di pasta fresca che sono avanzate, ma non ti basterebbero per preparare un'intera teglia di lasagne? In cucina c'è una regola molto importante da rispettare: nulla va buttato. Ecco allora che le tue sfoglie di pasta possono prendere nuova vita: prepara gli stracci di pasta alle verdure.

    Preparazione

    1) Taglia le verdure. Lava 2 peperoni, asciugali e mettili nel forno già caldo a 200 °C, per circa 15 minuti. Falli intiepidire, spellali e tagliali a dadini. Lava 2 carote e 2 zucchine, asciugale e spuntale. Spella le carote e tagliale a dadini. Taglia a dadini anche le zucchine. Lava 1 porro, elimina le guaine esterne più dure e taglialo a cubetti.

    2) Prepara il soffritto. Scotta i dadini di carota in acqua bollente salata, per qualche istante. Ripeti l'operazione con i dadini di zucchina, poi con quelli di porro. Tieni le verdure separate. Raffredda i dadini, di volta in volta, tuffandoli in acqua fredda e sgocciolali bene. Rosolali, sempre separatamente, nella padella con 2 cucchiai di olio, sgocciolando ogni volta la verdura appena cotta. Soffriggi 2 scalogni spellati e tritati e 1 rametto di timo, lavato e asciugato, con l'olio rimasto nell'altra padella. Unisci le verdure al soffritto, iniziando dalle carote. Regola di sale e pepe e prosegui la cottura per altri 3-4 minuti.

    3) Cuoci. Dividi 400 g di pasta fresca all'uovo, già stesa in grossi triangoli piuttosto grossi. Lava accuratamente 1 mazzo di foglie di bietola e scottale in acqua bollente salata, tuffale in acqua e ghiaccio, sgocciolale con un mestolo forato e mettile ad asciugare su un telo pulito. Cuoci le losanghe nell'acqua di cottura delle bietole, per circa 3-4 minuti. Scolale, unisci bietole, verdure, latte, mescola e spolverizza con 30 g di grana padano grattugiato. Suddividi la pasta nei piatti individuali e fai gratinare in forno a 200 °C per 2-3 minuti. Porta in tavola e servi.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata