Idee in cucina

Spaghetti con sugo d’anguilla

4/5
  • Procedura 45 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Spaghetti con sugo d’anguilla


    invia tramite email stampa la lista

    Primo di pasta tipico della Tuscia romana, toscana e umbra: gli spaghetti con sugo d'anguilla si prestano ad essere portati in tavola anche in occasioni importanti come la cena della Vigilia di Natale (dove il capitone è uno degli ingredienti tradizionali). L'anguilla utilizzata in questo piatto è quella che prolifica nel lago di Bolsena, conosciuta già in epoca antica dai romani viene citata anche da Dante nella "Divina Commedia".

    Preparazione

    1) Lavate accuratamente 600 g di anguilla fresca, pulita e senza testa e tagliatela a pezzi lunghi 7-8 cm. Tritate la cipolla con l'aglio, la salvia, l'alloro e 1 peperoncino e fate appassire il tutto in un tegame a fiamma bassa con l'olio. Aggiungete i pezzi di anguilla e fateli rosolare per alcuni minuti.

    2) Sfumate con il vino bianco, fatelo evaporare completamente, poi versate nel tegame la polpa di pomodoro e cuocete a fuoco dolce per una ventina di minuti, regolando di sale.

    3) Togliete i pezzi di anguilla dal tegame e appoggiateli su un piatto. Eliminate la pelle e la lisca, tagliate la polpa a cubetti, rimettetela nel tegame contenente il condimento, aggiungete il prezzemolo tritato, mescolate e fate sobbollire ancora un poco.

    4) Lessate gli spaghetti o un altro formato lungo di pasta di semola di grano duro in abbondante acqua salata, scolateli al dente e conditeli con il sugo d'anguilla preparato.

    Riproduzione riservata