risotto-con-i-topinambur

Risotto con i topinambur

  • Procedura
    35 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Risotto con i topinambur

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Detto anche "Rapa tedesca" o "Carciofo di Gerusalemme", il topinambur è un tubero dalla consistenza simile alla patata e dal sapore simile al carciofo. Arrivato dal Nord America in Europa nel XVII secolo, grazie alle sue proprietà, è particolarmente consigliato ai celiaci e ai diabetici.

    Qui te lo presentiamo come ingrediente principe di un risotto facile, veloce e delizioso: il risotto al topinambur: pronto da gustare in poco più di mezz'ora. In realtà puoi usarlo per tantissime ricette sia a crudo che cotto.

    Preparazione

    1) Sbuccia 400 g di topinambur e tagliali a tocchetti. Trita 1 scalogno e rosolalo in una casseruola con 30 grammi di burro. Unisci 320 g di riso, tostalo per qualche istante, bagnalo con mezzo bicchiere di vino bianco e fai quindi evaporare il liquido.

    2) Aggiungi i topinambur, le foglioline di un paio di rametti di timo lavati e un paio di mestoli di brodo vegetale caldo, abbassa la fiamma e porta a cottura il riso unendo del brodo caldo ogni volta che sarà necessario.

    3) Mel frattempo taglia 100 g di speck a listarelle. Sbuccia e taglia a spicchietti il secondo scalogno, poi fallo dorare in un tegame con i 30 g di burro rimasti, aggiungi gli stick di salume e lascialo rosolare.

    4) Togli dal fuoco il risotto al topinambur ormai giunto a cottura, aggiungi 2 cucchiai di grana grattugiato, mescola e lascia riposare qualche minuto. Suddividi il risotto nei piatti singoli, distribuisci al centro di ogni piatto lo speck allo scalogno con il suo condimento. Servi subito in tavola.

    Riproduzione riservata