Idee in cucina

Ravioli dolci di Modica o mpanatigghi

4/5
  • Procedura 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Ravioli dolci di Modica o mpanatigghi


    invia tramite email stampa la lista
    Ravioli dolci di Modica o mpanatigghi
    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Preparate il ripieno. Passate 3 volte al tritacarne 100 g di polpa di vitello o manzo insieme a 80 g di mandorle sgusciate e pelate e a 50 g di gherigli di noce. Quindi, aggiungete al composto anche 1 chiodo di garofano finemente pestato, 1/2 cucchiaino di cannella in polvere, 25 g di zucchero e 50 g di cioccolato fondente grattugiato. Mescolate accuratamente per amalgamare il tutto.

    2) Tirate 350 g di pasta frolla già pronta in una sfoglia molto sottile, spessa circa 2 mm e, con il bordo di un bicchiere, oppure con uno stampino rotondo, ricavatene dischetti di 6 cm di diametro.

    3) Farcite ogni dischetto con 1 cucchiaio di ripieno poi chiudetelo a metà, premendo per sigillare bene i bordi, oppure ricopritelo con un secondo dischetto. Quindi praticate una piccolissima incisione al centro di ogni raviolo tondo o a mezzaluna.

    4) Disponete i ravioli dolci in una teglia unta con 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva oppure ricoperta con carta da forno e fate cuocere in forno preriscaldato a 180° C per 30 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire, spolverizzate con zucchero a velo e servite.


    Dolcetti popolari dalle origini antiche, i ravioli dolci di Modica (detti anche mpanatigghi impanatiglie modicane) probabilmente dallo spagnolo “empanadas” o “empanadilla” sono dolci del periodo di Pasqua, in particolare della Quaresima, e leggenda vuole siano stati inventati dalle suore di un monastero per "nascondere" la carne di manzo altrimenti vietata durante il digiuno.

    Vi abbiamo qui presentato una ricetta semplificata preparata con semplice pasta frolla già pronta. In realtà la ricetta regionale siciliana prevede un impasto profumato al Marsala e a base di strutto.

    Per preparare a casa l'impasto originale fate così: mescolate energicamente 500 g di farina con 100 g di zucchero semolato, 200 g di strutto, 1 uovo intero e un pizzico di sale fino a ottenere un composto a briciole. Versate 1/2 bicchiere di vino Marsala e impastate nuovamente sino a formare una palla elastica. Avvolgetela nella pellicola e lasciatela in frigorifero per 30 minuti prima di lavorarla.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata