Pollo al curry con yogurt magro

Pollo al curry con yogurt

  • Procedura
    1 ora 20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pollo al curry con yogurt

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Pollo al curry con yogurt

    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Eliminate l'eventuale pelle dai pezzi di pollo. Sbucciate 1 cipolla e 1 spicchio d'aglio, tagliateli a pezzi e tritateli finemente nel mixer. Pelate 3 cm di radice di zenzero fresco e grattugiatela con una grattugia a fori medi.

    2) Scaldate 3 cucchiai di olio di semi di arachide in una padella antiaderente, unite il trito di aglio e cipolla, lo zenzero grattugiato e 1 cucchiaio di curry in polvere . Mescolate gli ingredienti e lasciateli soffriggere per qualche minuto.

    3) Aggiungete i pezzi di pollo, una presa di sale, il succo di 1 lime e 2 mestoli di brodo di pollo. Proseguite la cottura a pentola coperta per 45 minuti, unendo altro brodo se la carne si asciugasse troppo.

    4) Versate 150 g di yogurt magro sul pollo, mescolate delicatamente e fatelo riscaldare facendo attenzione che non bolla. Unite 20 g di
    foglie di prezzemolo spezzettate, trasferite su un piatto di portata e servite il pollo al curry con yogurt.


    Questo secondo è ricco di spezie e aromi che fanno bene alla salute: lo zenzero è digestivo, il curry contiene antiossidanti che combattono l'invecchiamento, il prezzemolo, soprattutto crudo, abbonda di vitamina C. Per alleggerire la ricetta originale indiana, il pollo viene qui privato della pelle e lo yogurt intero viene sostituito dallo yogurt magro con solo l'1% grassi. 

    Accompagna il pollo al curry allo yogurt con riso bollito, meglio se integrale o nero (perché più ricco di minerali e fibre), e portatelo in tavola come piatto unico light. Per limitare l'uso del sale, potete unire all'acqua di cottura ancora un pizzico di curry. Completate il pasto con un contorno di verdure e dell'ananas fresco: è ricco di bromelina, che aiuta a digerire le proteine della carne.

    Riproduzione riservata