Pici con le briciole

Foto
5/5
  • Procedura 45 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pici con le briciole


    invia tramite email stampa la lista

    150 g di semola di grano duro
    150 g di farina 0
    semolino
    3 fette di pane toscano leggermente raffermo
    3 acciughe sotto sale
    uno spicchio d'aglio
    un pizzico di peperoncino
    50 g di pecorino grattugiato
    olio extravergine di oliva
    sale

    1) Per i pici, fate una fontana con le farine sulla spianatoia, formate un incavo al centro e versatevi 1,5 dl di acqua tiepida
    leggermente salata. Impastate con cura, fino a ottenere una pasta soda ed elastica, e stendetela con il matterello in una sfoglia
    di circa 2 cm di spessore. Ricavate con un coltello delle strisce larghe un cm e passate ciascuna striscia di pasta tra le mani, in
    modo da arrotondarla, assottigliarla e allungarla con movimenti circolari, fino a ottenere tanti spaghettoni lunghi, leggermente
    ritorti, sottili e il più possibile uniformi. Stendeteli man mano su un telo spolverizzato di semolino, per non farli attaccare, e
    lasciateli asciugare per circa un'ora.
    2) Dissalate le acciughe sotto l'acqua fredda corrente, apritele a libro ed eliminate la lisca centrale. Rosolate i filetti ottenuti in
    una padella con 4 cucchiai di olio e lo spicchio d'aglio schiacciato, che poi eliminerete, finché si disferanno. Unite la mollica
    delle fette di pane sbriciolata, salate, aromatizzate con il peperoncino e lasciate insaporire per qualche minuto.
    3) Lessate i pici in una pentola con abbondante acqua bollente salata, scolateli al dente e trasferiteli in una zuppiera riscaldata;
    conditeli con l'intingolo preparato, spolverizzateli con il pecorino grattugiato e, se vi piace, con un'abbondante macinata di
    pepe, mescolate delicatamente e servite.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata