• Procedura
    1 ora 5 minuti
  • Cottura
    45 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Paté di polpo ai capperi

    Invia tramite Email
    Stampa la lista

    Preparazione

    1 polpo di 500 g pulito,
    1 fetta di pane raffermo,
    1 spicchio di aglio fresco,
    30 g di capperi sott’aceto,
    2 rametti di basilico,
    1 ciuffo di prezzemolo,
    olio extravergine di oliva,
    aceto di vino bianco.
    Per contorno:
    1 filoncino di pane fresco,
    1 mazzetto di rucola selvatica,
    50 g di pinoli,
    aceto balsamico,
    1 limone,
    1 ciuffo di basilico,
    olio extravergine di oliva,
    sale.

    LAVA il polpo, immergilo per 3 volte in acqua bollente e poi cuocilo per 35 minuti circa a fuoco vivace in acqua salata
    insaporita con un cucchiaio di aceto. Spezzetta il pane, mettilo in una ciotola e spruzzalo di aceto.
    SPELLA il polpo a
    fine cottura, conserva a parte qualche piccolo tentacolo e frulla il resto con 1/2 dl di olio, il pane, i capperi,
    l’aglio sbucciato e una manciatina di foglie di prezzemolo e di basilico. Trasferisci il composto in frigorifero per
    un’ora.
    LAVA la rucola e falla sgocciolare. Frulla nel mixer grossolanamente i pinoli con il succo di limone, 2
    cucchiaiate di olio, una cucchiaiata di aceto balsamico, le foglie di basilico e due pizzichi di sale.
    METTI il
    composto di polpo in 4 stampini piccoli ben unti di olio, pressali bene e poi sforma gli stampini con un gesto deciso.
    Guarnisci ogni sformatino con i tentacoli del polpo tenuti da parte, qualche cappero, le erbe e servi con il pane
    affettato e tostato e con l’insalata di rucola condita con la salsina di pinoli.

    Riproduzione riservata