Idee in cucina

Pasta alla Norma nella melanzana

5/5
  • Procedura 1 ora 30 minuti
  • Cottura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pasta alla Norma nella melanzana


    invia tramite email stampa la lista
    Pasta alla Norma nella melanzana
    La trovi anche su:

    Melanzane ripienepasta alla Norma? Scopri come unire le due ricette sfiziose e portare in tavola il tradizionale primo siciliano in un modo veramente originale! Un'antica ricetta siciliana diventata famosa quando i catanesi scelsero questo piatto come singolare omaggio a Vincenzo Bellini e alla sua "Norma".

    Per la sua buona riuscita l'ideale è usare melanzane violette lunghe, quasi prive di semi: le melanzane sono infatti le vere protagoniste di questo piatto e devono quindi essere perfette: dorate, croccanti, saporite. E soprattutto prive di quello sgradevole retrogusto amaro che potrebbe evidenziarsi dopo la cottura! Per non rischiare c'è un solo sistema: cospargile di sale, meglio se grosso, mettile in uno scolapasta e lasciale sgocciolare, ben pressate sotto un peso, per circa 1 ora. Dopodiché sciacquale bene. 

    Scorri la pratica ricetta step by step di Donna Moderna e mettiti subito all'opera. Non te ne pentirai.

    • 1

      Fai il sugo. Scotta i pomodori per qualche istante in acqua bollente. Sgocciolali e raffreddali sotto acqua fredda corrente. Spellali, tagliali a metà, elimina i semi e tagliali a cubettini. Rosola in una padella lo spicchio d'aglio tritato con 4-5 cucchiai di olio d'oliva extravergine. Unisci i pomodori e regola di sale e pepe. Cuocili per 10 minuti.

    • 2

      Prepara le melanzane. Lava le 2 melanzane ovali, tagliale a metà, nel senso della lunghezza, incidi la polpa a scacchiera e cuocile in forno già caldo a 200° C per 30-35 minuti. Taglia le melanzane oblunghe (insieme devono pesare 400 grammi circa) a fettine di 3-4 mm, nel senso della larghezza.

    • 3

      Friggi le melanzane. Scalda abbondante olio di semi in una padella a bordi alti e friggi le fettine di melanzana, poche per volta, per 1 minuto, girandole a metà cottura. Sgocciolale con un mestolo forato su abbondante carta assorbente. Con un cucchiaio scava la polpa delle melanzane cotte in forno. Tieni da parte i gusci e usa la polpa per altre ricette.

    • 4

      Cucina la pasta. Cuoci la pasta in acqua bollente salata per il tempo indicato sulla confezione. Scolala e trasferiscila nella padella con il sugo, sotto la quale avrai riacceso il fuoco. Unisci le melanzane fritte e il basilico e mescola.

    • 5

      Completa il piatto e servi. Suddividi la pasta alla Norma nei gusci di melanzana, spolverizza con la ricotta dura grattugiata e portali in tavola. Se vuoi, puoi preparare le melanzane ripiene di pasta alla Norma in anticipo e riscaldarle in forno.


      Se vuoi preparare una pasta alla Norma in versione più leggera fai così: taglia a metà per il lungo 2 grosse melanzane, incidi la polpa e cuocile in forno a 180° C per 35-40 minuti. Asporta gran parte della polpa e tagliala a dadini. Cuoci e condisci la pasta come indicato nella ricetta sopra, sostituendo le melanzane fritte con i dadini di polpa al forno. Riempi i cestini di melanzana con la pasta alla Norma light, cospargi con la ricotta dura grattugiata e servi subito.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata