Idee in cucina

Passato alla parmentier

4/5
  • Persone 4

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Passato alla parmentier


    invia tramite email stampa la lista

    1) Lavate bene le patate con la buccia, per liberarle da qualsiasi residuo di terra. Mettetele in una casseruola, copritele di acqua, salatele e fatele cuocere per circa 40 minuti. Dopodiché mettetele sotto l'acqua fredda e sbucciatele (per non scottarvi tenete la patata infilzata sui rebbi di una forchetta) Passatele allo schiacciapatate e raccoglietele in una terrina, lasciandole momentaneamente in attesa.

    2) Mentre le patate sono in cottura mescolate il latte con altrettanta acqua e portate il liquido quasi al limite del bollore. Mondate il porro e la cipolla e tritateli finemente o passateli addirittura al mixer per ridurli quasi in crema. Mettete il burro in una casseruola, fatelo fondere, unitevi il trito e lasciatelo appassire a fiamma tenue. Unite al soffritto il passato di patate e mescolate fino a che sarà ben insaporito.

    3) A questo punto cominciate a versare sul passato il miscuglio di latte e acqua ancora ben caldo, mescolando continuamente con una frusta, fino a che otterrete una crema piuttosto fluida. A fuoco bassissimo fatela scaldare, aggiungendo le foglie di salvia (prima ben lavate) che daranno alla crema un gradevole profumo. Nel frattempo strofinate con lo spicchio di aglio le fette di pane e fatele tostare (se preferite potete anche friggerle nel burro, aumentando di 40 g la dose indicata). Appena dorate e ancora calde, tagliatele a quadretti. Suddividete la crema di patate in fondine e completate con il pane tostato e foglie di salvia.

    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata