Pappardelle al radicchio trevigiano

4/5
  • Procedura 45 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pappardelle al radicchio trevigiano


    invia tramite email stampa la lista

    Pappardelle al radicchio trevigiano sono un primo piatto semplice e veloce da preparare. Spesso si sente parlare del risotto al radicchio, ma la pasta con questa verdura è sublime. La panna da cucina serve ad amalgamare perfettamente gli ingredienti e a donare quel gusto vellulato e deciso.

    • 1 Pulite 2 cespi di radicchio di Treviso eliminando le foglie sciupate, lavateli e sgocciolateli. Divideteli in 6 spicchietti e asciugateli con carta da cucina. Disponeteli in una pirofila, distribuite sopra 2 dl di panna fresca, un pizzico di sale, 40 g di grana padano grattugiato e pepate. Cuocete in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti.
    • 2 Mettete 50 g di pancetta affumicata tagliata a cubetti in una padella antiaderente calda e lasciatela rosolare, a fuoco basso, senza aggiungere condimenti. Togliete gli spicchietti di radicchio dal forno, tagliateli a tocchetti, rimetteteli nella pirofila, aggiungete la pancetta e tenete tutto nel forno caldo, ma spento.
    • 3 Cuocete 250 g di pappardelle fresche all'uovo in abbondante acqua bollente salata. Per non farle attaccare, potete versare nell'acqua un cucchiaio di olio. Scolate le pappardelle, lasciandole un po' umide, trasferitele nella pirofila con il radicchio, mescolate bene, ma velocemente, per condirle, poi suddividetele in piatti individuali.
    • 4 Se vi piace, spolverizzate ciascuna porzione con altro grana padano grattugiato e pepe.
    di IN TAVOLA Riproduzione riservata