Pane di Natale ai fichi secchi

5/5
  • Procedura 1 ora 20 minuti
  • Cottura 40 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pane di Natale ai fichi secchi


    invia tramite email stampa la lista

    Il pane di Natale ai fichi secchi è una prelibatezza perfetta da gustare durante il pranzo di Natale o il cenone della vigilia, ma anche in occasioni speciali per stupire gli ospiti con un antipasto da vero gourmet. Accompagnato con del salame questo pane prelibato piacerà anche ai palati più esigenti.

    • Per preparare il Pane di Natale ai fichi secchi, sciogli il lievito in una ciotola con un decilitro di latte tiepido e lo zucchero. Incorpora tre cucchiai di farina e due cucchiai di farina di farro. Mescola bene, formando un panetto morbido e lascialo lievitare coperto con pellicola per almeno un'ora. Metti i fichi a bagno in una ciotola con acqua tiepida per 20 minuti. Sgocciolali, asciugali e tagliali a dadini.
    • Ora versa le due farine rimaste a fontana sulla spianatoia. Sui bordi crea una piccola fossetta e mettici il sale. Versa nell'incavo della fontana il latte rimasto a temperatura ambiente, aggiungi il panetto lievitato e inizia a lavorarlo, incorporando man mano la farina dai bordi. Amalgama tutta la farina, unisci i fichi e continua a impastare per 10 minuti. Forma una palla, disponila in una ciotola, fai un taglio a croce sulla superficie, copri con un telo e lascia lievitare per almeno due ore.
    • Rilavora la pasta per sgonfiarla, trasferiscila nello stampo imburrato e infarinato e lasciala lievitare per altri 30 minuti. Spennella la superficie del pane con il tuorlo sbattuto con poca acqua e spolverizzalo con le mandorle a lamelle.
    • Cuocilo quindi in forno già caldo a 180 gradi per circa 40 minuti, sformalo, lascialo raffreddare e servilo o regalalo con un salame artigianale di tuo gusto, tipo quello di Felino, cremonese o lo strolghino di culatello.
    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata