Idee in cucina

Paccheri gratinati

5/5
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Paccheri gratinati


    invia tramite email stampa la lista
    Paccheri gratinati
    La trovi anche su:

    I paccheri o schiaffoni, sono i due nomi singolari di uno stesso formato di pasta. Il termine deriva da pacca, ovvero uno schiaffo dato a mano aperta, e si riferisce al rumore, simile a quello di uno schiaffo appunto, che questi maccheroni giganti fanno quando vengono rimescolati con il loro sugo. Perfetti per la farcitura, sono i protagonisti assoluti di strepitose paste al forno come questa.

    1) I paccheri gratinati sono un modo facile e veloce per portare in tavola una pasta al forno raffinata. Per prepararli per prima cosa mettete a cuocere la pasta in acqua salata, ricordate che dovrete scolala a metà cottura.

    2) Mescolate 400 g di polpa di vitello macinata (in alternativa potete tritate la carne avanzata di un arrosto, anche di pollo) con 200 g di prosciutto cotto, 2 uova, abbondante grana grattugiato e noce moscata.

    3) Distribuite il mix nei paccheri lessati a metà cottura e disponeteli in piedi in una pirofila imburrata, condite con panna o besciamella, cospargete con altro grana e maggiorana e fate gratinare la pasta in forno per 15 minuti circa.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata