Orata in crosta di carciofi

5/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 50 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Orata in crosta di carciofi


    invia tramite email stampa la lista

    2 orate di 1,2 kg l'una -
    4 carciofi -
    un limone -
    2 spicchi d'aglio -
    un ciuffo abbondante di menta fresca -
    40 g di pangrattato -
    2 dl di moscato fermo -
    olio extravergine d'oliva -
    sale, pepe




    1) Pulite i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure, le spine e l'eventuale fieno. Tagliateli a fettine sottili e immergeteli immediatamente in acqua acidulata con il succo di mezzo limone. Quindi scottateli per 10 minuti in acqua bollente salata con il succo del limone rimasto.
    2) Eviscerate i pesci, lavateli, squamateli, asciugateli con carta assorbente e metteteli in una teglia foderata con carta da forno. Praticate 2 tagli su ogni lato del pesce.
    3) Tritate l'aglio e metà della menta. Distribuite il trito preparato all'interno dei pesci e nei tagli praticati sui fianchi. Salateli, pepateli e copriteli interamente con le fettine di carciofo ben sgocciolate eleggermente sovrapposte, a mo' di squame.
    4) Tritate nel mixer la menta rimasta con il pangrattato: distribuite il composto sui pesci, irrorate con un filo d'olio, aggiungete il vino e coprite con un foglio di carta d'alluminio. Passate la pirofila nel forno caldo a 200° per 20 minuti, eliminate l'alluminio, abbassate la temperatura a 180° ecuocete ancora per 15-20 minuti circa.

    Il vino
    giusto L'Est! Est!! Est!!!, bianco versatile, si sposa alla perfezione con la vitalità dei carciofi e la tenerezza dell'orata.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata