Idee in cucina

Minestra nel sacchetto

5/5
  • Procedura 1 ora 35 minuti
  • Cottura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Minestra nel sacchetto


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Fai l'impasto. Mescola 90 g di burro ammorbidito in una ciotola insieme a 60 g di farina setacciata, a 90 g di pangrattato, a 150 g di parmigiano reggiano e a 6 uova sgusciate. Regola il composto di sale e pepe e profumalo con 1 grattugiata di noce moscata; amalgama bene il tutto. Porta a bollore abbondante brodo di carne in una pentola.

    2) Forma il sacchetto. Trasferisci il composto preparato su un foglio di carta da forno che lo contenga largamente. Chiudilo a caramella, fermandolo con spago da cucina (lascia dello spazio perché durante la cottura il composto si gonfierà molto). Immergi il sacchetto di carta completamente nel brodo bollente, in verticale, così la parte con il composto non toccherà il fondo. Cuoci a fuoco basso per circa 1 ora; sgocciola il sacchetto e fallo raffreddare completamente. Filtra il brodo con un colino a maglie molto fitte.

    3) Completa la minestra. Metti il sacchetto su un tagliere e aprilo, eliminando la carta da forno. Taglia il composto a cubetti di 2 cm circa di lato. Versa 1 litro di brodo filtrato in una casseruola; riportalo a bollore e immergici i cubetti, facendoli sobbollire per qualche minuto. Distribuisci la minestra nei piatti e cospargila, a piacere, con erba cipollina tagliuzzata. Servi, a piacere, con altro parmigiano reggiano grattugiato.


    La ricetta della minestra nel sacchetto appartiene alla tradizione romagnola e marchigiana. Ne esistono anche versioni a base di semolino o farina al posto del pangrattato. Un tempo, ma spesso ancora oggi, veniva cotta in un sacchetto di tela (di lino o cotone) cucito a mano che nelle case di tutta la zona non mancava mai e veniva utilizzato solo per questo scopo. Oggi il sacchetto si può sostituire con carta da forno, come in questa ricetta, o con un telo da cucina perfettamente pulito ma non lavato con detersivi.


    Se hai tempo, prepara tu stessa un ottimo brodo di carne. Metti 400 g di biancostato di manzo, tagliato in 2-3 pezzi, in una pentola con 2 coste di sedano e 2 carote, tagliati a pezzetti, 1 cipolla steccata con 1-2 chiodi di garofano, 1 foglia di alloro, pepe nero in grani e sale. Copri con 4 l di acqua fredda e porta a bollore. Cuoci per 2-3 ore. Fai raffreddare il brodo e filtralo con un colino a maglie fitte. Se vuoi approfittare per preparare anche un saporito bollito, dopo 1 ora di cottura aggiungi 500 g di cappello del prete e prosegui la cottura per 2-3 ore. Servi il bollito a fettine con patate lessate e salsa verde, salsa di cren, chutney speziati o mostarda di frutta.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata