Salsa al rafano o cren

5/5
  • Procedura 10 minuti
  • Persone 4

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Salsa al rafano o cren


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    Aromatica e pungente: la salsa al rafano, o salsa al cren, è l'accompagnamento perfetto per arrosti e bolliti di carne come per taglieri di salumi e formaggi di montagna. Ne esistono numerose versioni, qui ve ne presentiamo 2: una ricetta a crudo e una che prevede una cottura come insegna la cucina tradizionale emiliana.

    1) Per preparare la salsa al cren senza cottura per prima cosa lavate e sbucciate 100 g di radice di rafano, grattugiatela finemente e trasferitela in una ciotola. Conditela con 4 cucchiai di aceto, 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale e mescolatela bene. Lasciate riposare al fresco fino al momento di servire.

    2) Per cucinare la salsa al rafano cotta come prima operazione fate rosolare 3 cucchiai di pane grattugiato in 40 g di burro, quindi aggiungete 100 g di radice fresca di rafano pelata e tritata finissima, un pizzico di sale, 1/2 cucchiaio abbondante di zucchero e 2,5 dl di brodo di verdura bollente. Se la preparate in anticipo, tenete presente che tende ad assorbire molto liquido e quindi incorporatevi un quantitativo maggiore di brodo.

    di GRAZIA Riproduzione riservata