Idee in cucina

Millefoglie di polenta con crema di baccalà

4/5
  • Procedura 2 ore
  • Cottura 1 ora 30 minuti
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Millefoglie di polenta con crema di baccalà


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Per preparare la millefoglie di polenta, per prima cosa porta a ebollizione 1,5 litri d'acqua in una casseruola, sala e versa 400 g di farina di mais per olenta istantanea a pioggia, mescolando con una frusta, e cuoci per il tempo indicato sulla confezione, continuando a mescolare. Versa la polenta sul piano di lavoro bagnato, stendila a uno spessore di circa 1/2 cm e lasciala raffreddare. Fai appassire lo scalogno tritato a fiamma dolce per 15 minuti in una padella con un filo d'olio. Unisci la passata di pomodoro, sale, pepe, 1 pizzico di zucchero e cuoci per circa 20 minuti, finché la salsa si addenserà.

    2) Cuoci il pesce. Porta a ebollizione il latte in una pentola con 1 spicchio d'aglio, immergi 400 g di baccalà già ammollato, dissalato, privato della pelle e delle lische e tagliato a pezzetti, e cuoci per circa 20-25 minuti, poi sgocciolalo e asciugalo con carta assorbente.

    3) Prosegui con la preparazione della millefoglie di polenta mettendo il baccalà caldo nel mixer e frullando per 1 minuto. Unisci l'aglio rimasto tritato e frulla ancora per 2-3 minuti, unendo a filo 7 cucchiai d'olio. Unisci 100 g di patata precedentemente lessata e schiacciata ma ancora calda, 2 cucchiai di olio evo, pepe e frulla per qualche istante, fino a ottenere un composto soffice. Regola di sale, se serve.

    4) Completa e servi. Ungi 8 stampini, ricava 8 dischi di polenta con il tagliapasta e disponili all'interno di ciascuno, unisci uno strato di baccalà, poi 1 disco di polenta e prosegui, alternando gli strati per altre 2 volte. Cuoci in forno già caldo a 180° C per 20 minuti. Versa la salsa al pomodoro nei piatti, metti al centro di ciascuno gli sformati di millefoglie di polenta e decora con le olive e la crema di baccalà rimasta.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata