Idee in cucina

Insalata di mare al prezzemolo

5/5
  • Procedura 1 ora 5 minuti
  • Cottura 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Insalata di mare al prezzemolo


    invia tramite email stampa la lista

    L’insalata di mare al prezzemolo rappresenta un antipasto veloce, leggero e salutare da proporre sia in periodo festivo che non. Volendo, nella stagione più calda, può essere servito anche come secondo per non appesantire troppo e contrastare il caldo con un piatto all’insegna della leggerezza. Cozze, vongole, calamari e gamberi vengono conditi con una emulsione a base di liquido di cottura di cozze e vongole, olio e limone al quale viene aggiunto il trito di prezzemolo, sale e pepe. Questo rappresenta un piatto fresco e gustoso che ben si presta per i cenoni natalizi all’insegna del buon cibo.

    • 1) Lavate le vongole, trasferitele in una ciotola con acqua e una manciata di sale grosso e fatele riposare per 2 ore, cambiando l'acqua 2-3 volte. Raschiate le cozze con una paglietta nuova ed eliminate i filamenti che escono dalle valve (bisso). Sgocciolate le vongole e mettetele in una casseruola con 1 spicchio d'aglio spellato e 2-3 gambi di prezzemolo, coprite, cuocete per circa 5 minuti, finché si saranno aperte. Sgocciolatele, filtrate il liquido di cottura e tenetelo da parte. Fate aprire le cozze allo stesso modo e sgusciatele insieme alle vongole

    • 2) Pulite i calamari, separando i ciuffi dalle sacche e cuocete entrambi in acqua bollente salata per 40 minuti. Sgocciolate, tagliate le sacche ad anelli e unite tutto a vongole e cozze. Portate a ebollizione 1 l di acqua con 1 dl di vino, unite i gamberi sgusciati e privati del filetto nero sul dorso. Cuoceteli per 1 minuto e uniteli agli altri frutti di mare. 

    • 3) Scaldate su fuoco vivo 1/2 bicchiere di liquido di cottura di cozze e vongole. Unite 4 cucchiai di olio, 1 di succo di limone, 1 trito di prezzemolo e aglio e pepe.

    • 4) Versate la salsina sull'insalata e servite.

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata