Limoni in conserva

Limoni in conserva

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Limoni in conserva

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Lavate con cura 5 limoni non trattati sfregando bene la buccia, asciugateli e incidete ognuno a croce, senza separare completamente gli spicchi.

    2) Inserite in ciascun limone 1 cucchiaino di sale marino grosso, richiudeteli e disponeteli in un grosso vaso da conserva sterilizzato. Sistemate i limoni senza schiacciarli troppo, aggiungendo a ogni strato ancora un cucchiaio di sale.

    3) Portate a ebollizione 4 dl circa di di acqua, la quantità deve essere necessaria a coprire del tutto i limoni nel vaso. A piacere potete aromatizzarla con alcuni aromi: 1 cucchiaino colmo di semi di finocchio, 1 cucchiaino colmo di semi di coriandolo, 2 foglie di alloro pulite e il sale rimasto.

    4) Versate l'acqua bollente sui limoni coprendoli completamente e chiudete il vaso ermeticamente. Fate riposare per almeno un mese in un luogo fresco e buio agitando il barattolo ogni settimana.


    I limoni in conserva di questa ricetta si utilizzano in accompagnamento a carne di agnello, maiale o pollo; nelle insalate o per la preparazione di tajine (pietanza di carne in umido della cucina marocchina). Puoi in realtà conservare il gusto e il profumo dei limoni freschi per la brutta stagione anche seguendo altre modalità. Un esempio? La ricetta ligure prevede la tecnica del sott'olio: clicca qui per imparare come si fa.

    Riproduzione riservata