Gnocchi di ricotta e spinaci

Foto
5/5
  • Procedura 50 minuti
  • Cottura 15 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facilissima

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Gnocchi di ricotta e spinaci


    invia tramite email stampa la lista

    500 g di ricotta
    500 g di spinaci freschi
    100 g di parmigiano reggiano grattugiato
    2 uova
    50 g di farina + quella per infarinare
    un pizzico di noce moscata
    60 g di burro
    qualche fogliolina di salvia
    sale, pepe, olio


    1 Cuoci gli spinaci. Pulisci gli spinaci, lavali con cura, eliminando eventuali residui di terra e asciugali parzialmente. Cuocili nella padella antiaderente con il coperchio per 4-5 minuti (vedi pag. 30), girandoli spesso e regola di sale. Verso fine cottura, togli il coperchio e fai evaporare completamente il liquido di cottura. Lascia intiepidire gli spinaci, strizzali con le mani e tritali. Mescola in una ciotola la ricotta con gli spinaci, 70 g di parmigiano reggiano grattugiato, le uova, 50 g di farina, noce moscata e sale e pepe (facoltativo).
    2 Forma gli gnocchi. Preleva con un cucchiaino il composto, formando tante pallottoline, tipo polpette, grandi poco più di una
    noce. Versa un po' di farina in un padellino e sistemaci man mano gli gnocchi. Fai ruotare il padellino, in modo che gli gnocchi si infarinino uniformemente. Disponili sul vassoio foderato con carta da forno: alla fine otterrai una cinquantina di gnocchi.
    3 Completa. Porta a ebollizione abbondante acqua in una larga pentola, salala e unisci un filo d'olio. Sciogli a fuoco bassissimo il burro con le foglie di salvia lavate e asciugate. Immergi gli gnocchi nell'acqua a leggero bollore, scolali, man mano che vengono a galla, delicatamente con il mestolo forato e trasferiscili in una pirofila calda leggermente imburrata. Spolverizzali subito con parmigiano reggiano grattugiato, irrora con il burro fuso e servi.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata