gnocchetti-gratinati-ai-due-sapori

Gnocchetti gratinati di topinambur e patate

  • Procedura
    1 ora 20 minuti
  • Cottura
    1 ora
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Gnocchetti gratinati di topinambur e patate

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Gnocchetti gratinati di topinambur e patate

    La trovi anche su:

    Semplici da preparare, saporiti, genuini: gli gnocchetti di topinambur e patate sono un primo delizioso, con più fibre e meno zuccheri della ricetta tradizionale. Per un pasto più leggero al posto della besciamella potete condirli con un paio di cucchiate di formaggio grattuggiato e una spolverata di erbe aromatiche. Porterete comunque in tavola un gratin delizioso!

    Preparazione

    1) Pulite 700 g di topinambur: sbucciateli e immergeteli man mano in acqua acidulata con il succo di 1 limone. Lessateli in acqua bollente salata per 15 minuti circa; lessate, separatamente, anche 500 g di patate e poi sbucciatele.

    2) Passate i 2 tuberi allo schiacciapatate o al passaverdura e raccogliete in una ciotola il purè ottenuto; incorporatevi 1 uovo intero e 200 g di farina e mescolate con cura fino a ottenere un composto omogeneo.

    3) Trasferitelo in una tasca con bocchetta liscia del diametro di 1 cm; premendo la sacca, fate cadere piccoli tocchetti direttamente nell'acqua bollente salata. Scolate gli gnocchetti man mano che vengono a galla e trasferiteli in una ciotola capiente.

    4) Condite gli gnocchi di topinambur e patate con 2 dl di besciamella alla quale avrete incorporato 70 g di grana grattugiato; disponeteli in una teglia e completate con fiocchetti di burro; passate in forno sotto il grill e sfornate gli gnocchetti gratinati quando cominciano a dorare in superficie. Serviteli insaporendo con una macinata di pepe nero.

    Riproduzione riservata