• Procedura
    1 ora
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Fagioli nel coccio

    Invia tramite Email
    Stampa la lista

    Preparazione

    300 g di fagioli cannellini secchi (tenuti a bagno 12 ore)
    500 g di pomodori pelati,
    olio
    un ciuffo di prezzemolo
    2 costole di sedano
    origano
    un bicchiere di vino rosso
    uno spicchio di aglio (facoltativo)
    un dado
    4 fette di pane casereccio (facoltativo)
    sale,
    pepe.

    Scolate i fagioli dall’acqua, metteteli in un tegame di coccio e copriteli di acqua fredda (deve superare di almeno 2 dita il livello dei fagioli). Salate e portate a ebollizione su fiamma molto bassa. A metà cottura aggiungete il sedano mondato, lavato e tagliato a pezzetti, il vino e il dado e, poco dopo, aggiungete i pomodori pelati, privati dei semi e tritati grossolanamente. Controllate la densita della preparazione: se fosse troppo liquida, scoprite e continuate la cottura a fiamma alta. Completate con un trito di prezzemolo e aglio Ise l’usate). A cottura ultimata, i fagioli dovranno risultare abbastanza morbidi, ma non brodosi. Potete servirli in un’insalatiera o direttamente nel coccio caldi o tiepidi. Insaporiteli al momento di portarli in tavola con olio versato a filo 12 cucchiai) e un pizzico di origano o, se preferite un cucchiaio di prezzemolo tritato. Si possono accompagnare con crostoni di pane, sui quali avrete sfregato uno spicchio di aglio, messi a tostare in forno già caldo a 180° e profumati con un’abbondante macinata di pepe.

    Riproduzione riservata