Dorayaki giapponesi

Credits: Shutterstock
/5
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Dorayaki giapponesi


    invia tramite email stampa la lista copia negli appunti

    1) Per preparare i famosi dorayaki (clicca qua per scoprirne le origini) per prima cosa devi preparare la pastella. Mescola in una ciotola le uova con lo zucchero, cercando di evitare i grumi. Puoi aiutarti con una frusta elettrica o fare questa operazione a mano. Aggiungi poi la farina setacciata e il lievito che avrai fatto sciogliere in due cucchiai d'acqua, poco alla volta. Mescola tutto, aggiungi il miele e metti il composto, che dovrà risultare cremoso, in frigo a riposare per circa mezz'ora

    2) Aiutandoti con un mestolo, versa una dose minima di impasto di dorayaki in una padella antiaderente. Regolati nella quantità per ottenere delle frittelle simili ai pancake. Cuoci da un lato e poi dall'altro.

    3) Lascia raffreddare i dorayaki, spalma sul lato di uno la Nutella ® e sovrapponine un altro. Puoi farcirli, a piacere, anche con la marmellata di castagne. La ricetta originale giapponese prevede in realtà l'uso della marmellata di fagioli azuki (fagioli rossi giapponesi).


    Pochi ingredienti che danno vita a un dolce delizioso. Il dorayaki è un tipico dolce giapponese formato da due pancake con un impasto simile al pan di spagna e riempito al centro con l’anko, una salsa dolce rossastra ricavata dai fagioli azuki.  Dora, in giapponese, significa “gong” e sono così chiamati forse per la somiglianza della forma con il classico strumento musicale. La leggenda narra che un samurai dimenticò il suo gong a casa di un contadino e che questi lo usò per preparare il primo dorayaki.

    I dorayaki sono anche diventati famosi quali piatto preferito di Doraemon, un gotto robot azzurro protagonista dell’omonimo cartone animato degli anni Ottanta.

    Ne esistono diverse varianti, che prevedono l’utilizzo di Nutella o di crema di castagne. Da provare anche con la confettura ai frutti di bosco per una versione più leggera! A differenza dei classici pancake americani, vengono preparati senza l’aggiunta di grassi e farciti come un panino. Ecco una colazione nutriente o una merenda golosa, facile e veloce che farà felici adulti a bambini.

    Scelti per te