Cotechino con lenticchie, purè di patate e mostarda

5/5
  • Persone 4

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Cotechino con lenticchie, purè di patate e mostarda


    invia tramite email stampa la lista

    cotechino o zampone 1/ lenticchie piccole senza ammollo (meglio se di Castelluccio) 300 g / pancetta 50 g / cipolla 1/2 / brodo vegetale / salvia 2-3 foglie / alloro 1 foglia / concentrato di pomodoro 1 cucchiaino / olio extravergine d'oliva / mostarda tipo Cremona/ senape di Digione / puré di patate / sale, pepe

    1 Mettete il cotechino o lo zampone a bagno in acqua fredda per 1 notte. Sgocciolatelo, bucherellate il cotechino con uno
    stecchino oppure praticate dei tagli fra le unghie dello zampone e bucate in più parti la cotenna con un grosso ago. Avvolgete il salume in un telo e legatelo con spago da cucina. Disponetelo in una pentola ovale o in una pesciera con acqua fredda e cuocete il cotechino a fuoco bassissimo per almeno 3 ore o lo zampone per circa 4-5 ore.
    2 Tritate la cipolla e tagliate a dadini la pancetta. Rosolatele a fuoco medio in una casseruola con 1-2 cucchiai d'olio, la salvia
    e l'alloro. Lavate le lenticchie sotto acqua fredda e unitele al soffritto. Versate 1 bicchiere di brodo caldo, nel quale avrete sciolto il concentrato di pomodoro, coprite e cuocete a fiamma media per circa 30 minuti. Mescolate di tanto in tanto e aggiungete altro brodo caldo, se necessario. A fine cottura eliminate salvia e alloro e regolate di sale e pepe.
    3 Servite il cotechino o lo zampone tagliati a fette con le lenticchie, la mostarda, la senape e il purè di patate.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata