• Procedura
    2 ore 30 minuti
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Confettura di castagne al cioccolato

    Invia tramite Email
    Stampa la lista

    Preparazione

    Per 4 vasetti da 400 g
    500 g di castagne secche
    800 g di zucchero
    30 g di cioccolato fondente extra amaro (85%)
    un baccello di vaniglia
    sale

    Lessate le castagne per 2 ore in una casseruola con acqua bollente leggermente salata, finchè saranno tenerissime, poi
    scolatele, eliminando eventuali residui di buccia, e passatele allo schiacciapatate. Dividete a metà  il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza e con la punta di un coltello raschiate i semini. Versate un litro di acqua in una casseruola, unite lo zucchero e mescolate fino a scioglierlo, quindi aggiungete i semini di vaniglia e il baccello, portate a ebollizione e cuocete per 15 minuti. Eliminate il baccello, aggiungete la purea di castagne e cuocete a fiamma dolce, mescolando spesso, per 40 minuti. Fuori dal fuoco, unite il cioccolato grattugiato e mescolate fino a scioglierlo. Trasferite la confettura ottenuta nei vasetti sterilizzati come indicato a pag. 5, incoperchiateli, capovolgeteli, fateli raffreddare, quindi capovolgeteli di nuovo e conservateli in un luogo fresco. Nota Lo zucchero serve sia a dolcificare sia a conservare la preparazione. Il più usato è il bianco, ma è ottimo anche quello di canna, che dà  un sapore più rustico e meno dolce. Indicato anche il miele, ma tenete presente che il suo particolare e inconfondibile sapore passerà  anche alla conserva stessa.

    Riproduzione riservata