ciambella-croccante-con-amarene immagine

Ciambella croccante con amarene

  • Procedura
    1 ora 40 minuti
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Ciambella croccante con amarene

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Una semplice ciambella, farcita con golosa crema pasticcera e frutta sciroppata, dalla decorazione originale, diventa un dolce perfetto per una festa. La ciambella croccante con amarene è cotta al forno e servita fredda, ottima anche accompagnata da una buona tazza di tè.

    Preparate il composto. Sgusciate 4 uova, separando i tuorli dagli albumi. Montate i primi con 120 g di zucchero, la scorza di mezzo limone grattugiata, un pizzico di sale e uno di vanillina. Montate i 4 albumi a neve ferma con un pizzico di sale, uniteli ai tuorli, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per non smontarli. Dopo aver aggiunto circa i 2 terzi degli albumi, incorporate gradualmente 60 g di farina e 35 g di amido di mais, fatte scendere da un setaccio, alternandoli agli albumi rimasti. Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella di 26-28 cm di diametro, versatevi il composto, livellatelo con una spatola e cuocete in forno già  caldo a 170° per 40 minuti. 

    Cuocete la crema. Sbattete i 2 tuorli con lo zucchero rimasto, unite 25 g di farina, 2,5 dl di latte scaldato con la scorza del 1/2 limone rimasto e filtrato. Fate addensare la crema su fiamma bassa, mescolando, fino al primo cenno di bollore.Spegnete, mescolate e lasciate raffreddare. 

    Farcite. Dividete a metà ciambella fredda, inumiditela con un dl di maraschino diluito con qualche cucchiaio di acqua, farcitela con crema e distribuitevi 150 g di amarene sciroppate sgocciolate. 

    Completate. Ricomponete la ciambella, appoggiando delicatamente sulla crema l'altra metà , spalmatela tutta con la panna ben montata e non zuccherata e fate aderire su tutta la superficie il croccante tritato.

    Servite. Adagiate la ciambella croccante con amarene sopra un piatto da portata e portatelo in tavola tagliato a fette.

    Riproduzione riservata