Carciofi romaneschi ripieni al profumo di menta

5/5
  • Procedura 1 ora 25 minuti
  • Cottura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Carciofi romaneschi ripieni al profumo di menta


    invia tramite email stampa la lista

    I carciofi ripieni sono un ottimo secondo, che va benissimo anche come piatto unico, magari accompagnato con delle bruschettine con pomodoro e rucola. Piatto tipico della cucina romana ma apprezzato in ogni angolo della penisola, soprattutto quando si trovano i carciofi di stagione, saporitissimi. Da abbinare un bel Neroniano. Qui tante altre idee per preparare i carciofi.

    • 1 Pulite 8 carciofi e, lasciandoli interi, tagliate le punte a circa 2/3 della lunghezza. Per privarli dell'eventuale fieno interno, senza dividerli a metà, allargate un poco le foglie, incidete la parte centrale con un coltello ed estraete il fieno con uno scavino o un cucchiaino, poi metteteli a bagno in acqua fredda acidulata con il succo di 1 limone non trattato.
    • 2 Tritate 50 g di capperi e 80 g di olive e mescolateli in una ciotola con la ricotta, le erbe aromatiche anch'esse tritate, 1,5 dl di passata di pomodoro e 4 cucchiai di pangrattato; salate e aggiungete poca acqua, se il composto dovesse risultare troppo asciutto. Scolate i carciofi e farciteli con il ripieno preparato.
    • 3 Soffriggete spicchio d'aglio in una teglia dai bordi alti con 3 cucchiai d'olio; sistematevi i carciofi ripieni in piedi, sfumate con 1/2 dl di vino, trasferite la pirofila in forno a 180° e versate tanto brodo caldo quanto basta ad arrivare a metà altezza dei carciofi.
    • 4 Coprite con un foglio d'alluminio e cuocete per 1 ora circa, bagnando di tanto in tanto i carciofi con il loro fondo di cottura. Serviteli leggermente tiepidi.
    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata